IL CONTE DON GIANO DI GERBAIX DI SONNAZ 1799

Tecnica pittorica

XILOGRAFIA su carta con barbe cm. 36,5 x 27

Descrizione

IL CONTE DON GIANO DI GERBAIX DI SONNAZ BARONE D’ ARENTHON, CAVALIERE DELL’ORDINE MILITARE DE’ SS. MAURIZIO, E LA7ZARO, MAGGIORE GENERALE NELLE REGIE ARMATE, GOVERNATORE DELLA CITTA’, E PROVINCIA D'IVREA, COMANDANTE INTERINALE DELLA CITTA’, E PROVINCIA D’ALESSANDRIA. Inseguendo noi gli ordini pervenutici per parte di S. E. il signor Marchese THAON di s. ANDRE Luogotenente Generale di S. M. in tutti li suoi Stati di terra ferma con lettera del signor Conte Cerruti Reggente la Segreteria di Stato degli affari interni, in data 19 corrente, all’oggetto di assicurarci ne'le attuali circostanze delle persone forestiere che esistono iu questa Città, e sua Provincia , abbiamo prescritto quanto segue : Tutte le persone forestiere, le quali da tre anni a questa parte si sono portate ad abitare in questa Città, e Provincia di qualunque grado condizione, niuna eccettuata, dovranno presentarsi nello spazio di tre giorni dopo la pubblicazione del presente a questo Governo, o al Giusdicente delle rispettive Terre di nostro dipartimento, dove esse si troveranno, ed ivi spiegare il loro nome, cognome, e patria, da che tempo trovinsi in esse, per qual motivo siansi recate, e vi continuino tuttora la loro residenza, sotto pena del personale arresto, a cui si farà indilatamente procedere. Tutti gli Osti, Albergatori, e Locandieri, tutti coloro, che danno in affitto camere mobigliate , o che in qualunque maniera somministrano alloggio con mercede , dovranno fra lo stesso termine presentare , a cui sopra un’ esatta e fedele consegna di tutte le persone forestiere attualmente allog¬giate ne’ loro alberghi, locande, e case, con espressione del loro nome, cognome, e patria, con¬dizione, e professione, e del tempo, dacché vi avranno preso alloggio, sorto pena, in caso di non fatta, od infedele consegna, di scuti cinquanta, applicabili per metà al Denunziatore, e per l’altra allo Spedale di Carità, oltre alla privazione dell’esercizio d’osteria, albergo, locanda, e simili. La stessa consegna ne’ modi , e tempi sovra indicati dovrà parimenti farvi senza veruna eccezione da qualunque altra persona , nella di cui casa alloggino forestieri anche gratuitamente , sotto pena arbitraria secondo le circostanze, applicabile come sopra, ed altra anche più grave secondo le circostanze . Sarà poi cura degli stessi Giusdicenti di trasmettere a questo Governo la nota delle persone, che si saranno presentate , e le consegne, che si saranno fatte, e fare puntualmente osservare il prescritto dal presente . Mandiamo il presente pubblicarsi nei luoghi, e modi soliti, ed alla copia stampata nella Stam¬peria Vimercati, prestarsi la stessa fede come all’originale. Alessandria li 23 Agosto 1799* DI SONNAZ Alessandria, nella Stamperia degli Eredi Vimercati.

Contattaci al info@vecchiantico.com | Tel. (+39) 0144 329854